Appartenenza #3

 

Qualche tempo fa avevo scritto a proposito delle mie esplorazioni fotografiche nel paese in cui vivo, idea nata dal desiderio di rivalutare un luogo che non ho mai sentito di amare così profondamente, ma che invece sto sentendo molto più affine al mio essere di quanto credessi. Il paesaggio è semplice, apparentemente banale, ti sfida a cercare e osservare con attenzione per scovare il dettaglio pieno di poesia, assolutamente vietata la superficialità dello sguardo altrimenti passi e vai e non apprezzi. Mi sono spesso lamentata della banalità che vedevo attorno a me, invece non è così, ci sono quotidianità e semplicità ma mai banalità, ci sono i pochi contadini rimasti che trasformano i campi in tavolozze sempre diverse ( ora per esempio le balle di fieno spuntano qua e là e ricordano le tele di Van Gogh), le serre coltivate e i vivai che con i loro grandi cancelli aperti invitano a perdersi tra i fiori, viali alberati che conducono in piccoli sentieri dai quali si raggiungono i paesi vicini attraversando la campagna…beh io e la mia fotocamera stiamo godendo di ogni dettaglio, è tutto così evocativo, mi tornano alla mente ricordi che non ricordavo di ricordare ed è esattamente quello che ho desiderato all’inizio di questo mio progetto (?? ) Ma sì, forse anche il termine progetto può starci bene.

A presto

Roberta

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...